La donna che parlava con i morti

25 10 2007

C’è una protagonista che racconta, Anna, giovane commessa anarchica, e c’è una protagonista nell’ombra, che però domina la scena: Marta, la donna che parla con i morti. Sono le sponde opposte di un fiume dove scorre la vita di quattri ventenni che… si son conosciuti al bar negli anni Ottanta a Genova. Diventeranno: uno scrittore, un giornalista aspirante scrittore, un poliziotto, un camorrista.
Quattro amici.
Più Anna.
Più Marta.
Sei personaggi che usano internet ma che si ritroveranno legati al passato: a una maledizione lontana, negli anni in cui i tedeschi si ritiravano e c’erano spari e morti ammazzati dappertutto. E un casolare dove viveva, reclusa, una specie di santa, che però aveva peccato.

Questi, a grandi linee, sono i fili in cui si dipana La donna che parlava con i morti, casa editrice Newton Compton, che esce tra oggi e domani.
Una buona copertina, un buon prezzo (9,90), un buon numero di copie tirate.
Speriamo che sia femmina.

 

Cosa si prova ad avere un proprio libro tra le mani? Si fanno gli scongiuri: speriamo non ci sian refusi e cacchiate varie.
Cosa si prova a vederlo esposto in vetrina? Si pensa che presto arriveranno Vespa, Camilleri e Sgarbi, tutti e tre insieme, e la commessa, se è sbadata, ti farà cadere per terra e si dimenticherà di te.

————

Esce oggi in libreria l’ultimo romanzo di Remo Bassini. Editore Newton Compton. Costo 9,90 euro.

  • Qui, il blog dell’autore.
  • Qui, l’intervista fatta da Renzo Montagnoli a Remo.

In bocca al lupo, Remo!

Annunci

Azioni

Information

9 responses

25 10 2007
Giuseppe Iannozzi

I tre titoli precedenti di Remo mi sono piaciuti parecchio.
Non dubito che anche il suo nuovo “La donna che parlava con i morti” mi piacerà allo stesso modo.
Saprò dire meglio quando l’avrò letto.

Cari abbracci,

Beppe

25 10 2007
lucaintona

Ciao Beppe,

sì, i precedenti (non ho letto Dicono di Clelia, ma ho letto il Quaderno e Lo scommettitore) sono piaciuti anche a me.

Leggeremo quest’ultimo e ne diremo, anche perché credo che Remo meriti il grande salto (di tirature)!

Ciao
luca

26 10 2007
Laura Costantini

Dicono di Clelia è un assoluto capolavoro. Il fatto che Remo mi abbia detto di considerare “La donna che parlava con i morti” il migliore dei suoi romanzi, mi fa pensare che abbia toccato vertici che non possono non garantire, finalmente, il salto di qualità nell’empireo degli scrittori famosi. Dopo mi toccherà dargli del lei, ma non vedo l’ora di leggerlo nelle classifiche al posto dei soliti, triti nomi.
In bocca al lupo Remooooo!
Laura

26 10 2007
dominique

Lo acquisterò certamente anche io.

Nei confronti di Remo Bassini nutro stima profonda, quindi non posso esimermi dall’augurargli tutto il bene possibile.

in bocca al lupo, caro Remo!

26 10 2007
lucaintona

@ Laura: io purtroppo Dicono di Clelia non l’ho letto. Ma fra qualche minuto uscirò di casa per andare a comprare quest’ultimo titolo. Aggiungo che guardo a Remo come a un punto di riferimento importante. Io ho ancora tantissimo da maturare, ma tra i “maestri” metto lui: di stile – lo vediamo con il suo blog – e di idee.

@Dominique: grazie del commento. Mi pare di aver trovato delle novità dalle tue parti. Spero di leggere presto tuoi nuovi post. Ciao.

26 10 2007
Renzo Montagnoli

Ho letto e recensito tutti e tre i romanzi di Bassini, trovandoli di mio gradimento e ben scritti, tutti con una caratteristica che li accomuna: la tensione tipica dei gialli, anche se nessuno è un giallo.
Anche questo, se non altro per l’argomento trattato, dovrebbe presentare quello elemento che non poca importanza ha nella qualità del testo, conferendogli un ritmo del tutto particolare.

27 10 2007
lucaintona

Non l’ho ancora trovato!
La libreria sotto casa mi ha detto che è ordinabile, ma ho preferito non farlo. Oggi andrò alla Mondadori: spero di trovarlo lì.

27 10 2007
remo

grazie a tutti: altro non so dire.
ciao luca

27 10 2007
lucaintona

Grazie a te, Remo.

A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: