La donna che parlava con i morti

25 10 2007

C’è una protagonista che racconta, Anna, giovane commessa anarchica, e c’è una protagonista nell’ombra, che però domina la scena: Marta, la donna che parla con i morti. Sono le sponde opposte di un fiume dove scorre la vita di quattri ventenni che… si son conosciuti al bar negli anni Ottanta a Genova. Diventeranno: uno scrittore, un giornalista aspirante scrittore, un poliziotto, un camorrista.
Quattro amici.
Più Anna.
Più Marta.
Sei personaggi che usano internet ma che si ritroveranno legati al passato: a una maledizione lontana, negli anni in cui i tedeschi si ritiravano e c’erano spari e morti ammazzati dappertutto. E un casolare dove viveva, reclusa, una specie di santa, che però aveva peccato.

Questi, a grandi linee, sono i fili in cui si dipana La donna che parlava con i morti, casa editrice Newton Compton, che esce tra oggi e domani.
Una buona copertina, un buon prezzo (9,90), un buon numero di copie tirate.
Speriamo che sia femmina.

 

Cosa si prova ad avere un proprio libro tra le mani? Si fanno gli scongiuri: speriamo non ci sian refusi e cacchiate varie.
Cosa si prova a vederlo esposto in vetrina? Si pensa che presto arriveranno Vespa, Camilleri e Sgarbi, tutti e tre insieme, e la commessa, se è sbadata, ti farà cadere per terra e si dimenticherà di te.

————

Esce oggi in libreria l’ultimo romanzo di Remo Bassini. Editore Newton Compton. Costo 9,90 euro.

  • Qui, il blog dell’autore.
  • Qui, l’intervista fatta da Renzo Montagnoli a Remo.

In bocca al lupo, Remo!

Annunci




Ristrutturazione in casa Esquisse

4 10 2007

Ho già rinunciato al viaggio a Marsiglia. Peccato. Renzo Montagnoli è il più deluso di tutti. La sua fertile immaginazione mi vedeva già per le vie della città francese con la valigia in mano a fischiettare la marsigliese. Via, quindi, il diario marsigliese!
A causa della ristrutturazione in corso, mi tocca rinunciare a un’altra pagina: quella del libro del mese. Altolà! Non significa che su Esquisse non parlerò più dei libri che mi sono piaciuti. Lo farò nella pagina principale e, per certi versi, nella nuova pagina in costruzione (?) che sarà pronta tra non molto.

————

Su Carmilla, Giuseppe Genna pubblica un’intervista a Babsi Jones, che apparirà anche su Vanity Fair ma in versione ridotta.

————

Cinzia Pierangelini ha iniziato a scrivere nel 2004. Quattro anni dopo, cioé nell’anno del Signore 2008, con alle spalle già diverse pubblicazioni (tra le quali il romanzo Eraclito e il muro), uscirà il suo nuovo libro dal titolo La Jatta, editore GBM. Sempre nel 2008, per l’editore Delos Books, uscirà il suo primo titolo fantasy. Titolo: Draghia.

————

Laura Costantini e Loredana Falcone stanno preparando gli ultimi inviti. Io mi sono occupato del rinfresco, Francesco delle sedie e dell’impianto di amplificazione. Il salone è ampio e si trova a questo indirizzo. La data è il 15 ottobre prossimo. Tenetevi liberi.

————

Vibrisselibri, la casa editrice anfibia nata da un’idea di Giulio Mozzi, ha pubblicato un nuovo titolo: I nomi sacri, di Riccardo Ferrazzi, liberamente scaricabile dalla rete come i testi precedenti. Buona lettura, e in bocca al lupo a Riccardo!

————

Bombasicilia ha finalmente trovato la sua forma definitiva!

————

Ultima segnalazione: è uscito il 3° numero di Buran. Tema: il Conflitto.